10.31.2012

LA PROCESSIONE DEI MORTI

E bene sì è arrivata la notte più paurosa dell'anno!
Ho letto di tanta gente che non ama molto questa festa che ritiene essere importata.
In realtà, vi posso dire, che mia nonna,  quando ero piccola, mi raccontava ogni 31 sera, incalzata da me e da mia sorella, della "processione dei morti".
Il racconto di mia nonna iniziava sempre così:
"Quando ero piccola, mia madre finito di rassettare la casa, prendeva una tovaglia pulita dal cassettone e sopra riponeva un piatto vuoto, un mucchio di noci, fichi secchi e mandarini, lasciava una candela accesa, spegneva il camino e obbligava tutti ad andare a letto e chiudere bene la tenda dell' intramezzo. Appena arrivati a letto, io, che ero la più piccola, le chiedevo "Mamma perchè hai apparecchiato la tavola?" E lei allora iniziava il suo racconto.
< Si dice che nella notte tra il 31 e l'uno, dal cimitero sulla collinetta, scendano i defunti per fare il giro del paese, ad aspettarli c'è solo il prete con una lanterna accesa per guidarli nel lungo tragitto e per non farli fermare più del tempo di un pasto frugale nelle case dei propri cari. Ma un anno una bambina disobbediente e curiosa, volle scendere per strada per guardare questa processione e mentre guardava la sfilata dei defunti terrei e vestiti di tutto punto, ad un certo punto riconobbe tra la gente la sua amata nonna. La bambina gridò subito, Nonna! Nonna! e la nonna continuava la sua processione in fila ed in silenzio, per rispetto agli altri defunti, facendo finta di non riconoscere sua nipote, che intanto continuava ad urlare.
Alla fine della processione, quando tutti i defunti si ritrovarono nella chiesa accanto al cimitero, pronti ad ascoltare la messa in loro suffragio, la signora anziana tardava ad entrare perchè aveva visto la nipote seguirla fino a lassù e mentre il prete la incalzava affinchè entrasse per dare inizio alla messa, la signora temporeggiava cercando di far andare via la nipote dicendole che sì, lei era la nonna, ma non potevano più stare insieme se non attraverso il ricordo. Uno dei defunti, spazientito, si alzò per chiudere il portone, cercando ti tirare dentro la nipote e la nonna, e solo allora che l'anziana, rendendosi conto del pericolo, abbracciò la nipote e la spinse via con tanta violenza da farla cadere sul sagrato mentre  si infilava dentro lasciando che chiudessero il portone dietro di lei.
Si dice che la mattina dopo il custode del cimitero, trovò la bambina avvolta in un bellissimo scialle nero ricamato, che dormiva davanti alla porta della chiesa, quando questo la svegliò lei cominciò a raccontare tutto quanto, diffondendo nel paese paura e stupore. Ecco perchè, da quella notte in poi ogni trentuno di novembre lasciamo per i nostri cari un pasto semplice e veloce così che nella loro festa possano venire a trovare i loro cari>
Ecco questa è la tradizione del nostro paese, che come potete leggere ha diverse assonanze con la festa di Halloween.
A me piace "festeggiarla" ornando la mia casa e preparando dolcetti quest'anno è la volta dei 
Fantasmi di Halloween. Ricetta di Crea e Decora
Ingredienti per una quindicina di biscotti (dipende dallo spessore)
125 gr di zucchero
125 gr di burro
1 bustina di vanillina
250 gr di farina 00 ( in quelli al cioccolato ho aggiunto una bustina da 70 gr di cacao amaro; in quelli bianchi ho utilizzato metà farina 00 e metà farina di riso)
Procedimento
Amalgamare prima lo zucchero con il burro fino a quando otterrete una crema bianca e spumosa, aggiungete l'uovo la vanillina e la farina. Formate un panetto e mettetelo a riposare 30 min. nel frigo, poi, con la formina, date vita ai vostri fantasmini! 180° e 10-15 minuti dopo la vostra cucina sarà piena di fantasmi profumati!
Happy Halloween amici Smack!





10 commenti:

  1. Uhhh ho letto la storia tutta d'un fiato! Senti ma quelle foto sono "fantavolose" come anche quelle che hai scelto per il mio contest, creative di 2 sorelle. Buona serata delle streghe.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, questa volte le foto le ha fatte il mio ragazzo ma tutto l'Ambaradam l'abbiamo allestito Noi :D!!!! Adoro queste piccolezze mi rendono viva ^_^!!!!
      Una Stregosa serata anche a TE ♥

      Elimina
  2. Mamma mia mi hai fatto commuovere con questa bellissima - e anche un po' spaventosa - storia della vostra tradizione. E' vero, ha qualche somiglianza con Halloween nei cui festeggiamenti, tra l'altro, io non trovo niente di male... splendide le tue decorazioni, sembra che ci siano veramente tante streghette che volano in casa ^_^ PAURA O.O
    E ottimi anche i biscottini, io li ho mangiati :">
    Allora Buon Halloween a voi monelle ♥
    bacissimiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In generale io non demonizzo mai nessuna festa! perchè lo dice il nome stesso "FESTA", e quindi allegria, divertimento, e anche se si chiama festa di ogni santi o Halloween sempre una festa è, e allora che ben vengano Zucche decorate, intagliate, biscotti paurosi e cibi trasformati in ragni, pipistrelli o mummie! Per una serata smettiamo di essere Grigi e ci vestiamo di arancione e di FANTASMI!!!!! HUUUUUUUUUUUUUUU!!!!! un bacione anche A TE e FELICE HALLOWEEN

      Elimina
  3. Finalmente riesco a passare e vedere i tuoi fantasmi!!! Paurosi!!!! ;)

    Anche io credo che ci sia molto delle nostre tradizioni in questa festa, ma rispetto chi la detesta così come chi la esalta, devo ammettere che i ragazzini che vanno bussando alle case sono la cosa che mi piace meno, proprio perchè quella è un'americanata, ma compro sempre un bustone di caramelle da distribuire.
    Quest'anno è toccato al marito svolgere questo compito...caramelle finite!!!
    Marito esasperato!!! ;)

    felice halloween

    le tue decorazioni sono molto carine, i biscottini li hai fatti con la stessa ricetta che ho usato io quest'anno ( e che posterò l'anno prossimo!!!)

    baci ci si rilegge domenica, me ne vado in vacanza!!!
    loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lory, ma come li posterai l'anno prossimo?!?!? aajajaj Tu sì che sei sempre Avanti, nel vero senso della parola ^_^!

      Elimina
  4. io non preparo niente per hallowen
    è una festa che non mi piace, come il carnevale
    ma i tuoi fantasmini sono davvero carini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara ^_^! un tempo anche io detestavo carnevale, ma ora che sono cresciuta fare una cena a casa di amici indossando una semplice maschera non mi disturba più di tanto! :D

      Elimina
  5. Mannaggia!!! è da tantissimo che non passo, perdonami!! come stai cara? spero bene!!
    Bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Benissimo! é vero ultimamente ci siamo trascurate! Un bacione anche a Te ♥

      Elimina