5.02.2012

GOSSIP NEWS - PRIMA PARTE-






Eccomi, qui, io non so voi ma questa mattina è stata davvero dura riconoscere il suono della sveglia ed alzarsi dal letto senza capire che cosa stesse succedendo!
Sembrava mi fossi scorporata, mi guardavo fare le cose meccanicamente senza capire in realtà quello che che stessi facendo!
Sono arrivata in ufficio modello zombie e non mi sono ancora ripresa, nonostante il secondo caffè!!!!
Vabbè, so benissimo che non ve ne po’ fregà de meno della mia mattinata, e mentre ancora sono convita che oggi sia giovedì, anche se è dalle 9.00 che mi continuano a ripetere che è mercoledì, vi racconto il matrimonio del secolo!
E’ inutile dire che la giornata, lasciava già presagire che sarebbe stata orrenda!
La mattina una pioggerillina stupida ha tediato il nostro umore già nero, per poi fare spazio ad un pallido sole, velato da un' umidità pazzesca capace di rendere l’aria talmente calda e appiccicosa che anche un coccodrillo avrebbe sudato!
Non vi dico nemmeno quello che ho passato per arrivare dalla stazione, dove avevo lasciato la macchina, all’ufficio, luogo fissato per l’incontro! Un’odisseaaaaa!!! Turisti in ogni dove, traffico impazzito, morale della favola ho fatto tardi!
Per fare 10 Km ci ho impiegato un’ora!
In ufficio, per fortuna Chiara aveva acceso l’aria condizionata, e così il mio trucco preparato a casa ,per anticiparmi, ha retto fino alla fine della serata!
Ho truccato e pettinato Chiara in tempi da record (forse entrerò nel guinnes) con la nostra accompagnatirce/collega di sventure che mi martellava le orecchie è tardi! è tardi! Dai! DAI!!! (Che poi, lei nemmeno ci voleva andare alla messa!) e io che continuavo a dirle vedrai che la sposa, conoscendola, farà tardi, ma lei ormai era nella spirale dell’angoscia e non voleva sentire ragioni!
Fatto sta che alle 17.15 (la messa era alle 17.00) eravamo in macchina alla volta della chiesa, sotto gli occhi sconvolti della portiera del palazzo che ci ha viste entrare in ufficio con jeans e scarpe da ginnastica, e ci ha viste uscire in abito lungo, tacco 10 e capelli da vip!
Arriviamo sul posto e riusciamo anche a trovare parcheggio, vicino alla Chiesa e, cosa ancora più miracolosa, per Roma, nelle strisce BIANCHE!!!!
Trafelate entriamo,facendo le disinvolte EHEHEH!!! TROVIAMO SOLO AL PAPPONE, con la chiesa gremita di gente che nervosamente guardava gli orologi!
C’era un silenzio imbarazzante, rotto solo da alcune “pagliacciate” che Al faceva con i fotografi che e con gli otto testimoni, schierati come i soldatini ai lati dell’altare! Verso le 17.45, Al, con la madre sotto braccio, hanno rifatto la navata, con sotto fondo musicale sbagliato,perchè i musicisti pensavano fosse arrivata la sposa, MA ANCHE NO!
Alle 18.00, mentre l’aria si faceva tesa, e le battute erano ormai divenute al vetriolo,Al sale sul pulpito e dice “LA SPOSA STA ARRIVANDO E’ A DUE MINUTI DA QUI” tutti ci siamo guardati in faccia come per dire “ SPERIAMO!”
Alle 18.10 la sposa fa il suo ingresso con solo un’ora di ritardo,ed il povero prete si è dovuto ammazzare per fare il più velocemente possibile dato che alle 18.30 c’era un’altra sposa!
Ma veniamo ai vestiti:

GLI SPOSI:
Al Pappone: Indossava un tight che lo faceva sembrare un pinguino, tralatro il pantalone era troppo corto e gli si infilava nelle scarpe (abbiamo avuto modo di vederlo bene, dato che ha sfilato davanti a noi per due volte), i suoi 4 testimoni maschi erano vestiti tutti come lui, variavano solo le cravatte.
La Sposa Cadavere: A parte l’ora di ritardo, indossava un abito bellissimo, di pizzo bianco senza spalline che metteva in risalto la sua figura, forse un po’ troppo snella (e se lo dico io c’è da crederci), ma davvero molto elegante e fine! Unica pecca, il trucco, uno smokey nero, che sulla sua pelle bianchissima,(non prende mai il sole) la faceva sembrare davvero un cadavere! Non aveva un filo di fard e nemmeno un lucidalabbra niente! Li per li mi sono chiesta ma chi è questa che le ha consigliato questo trucco.
Siamo venute a sapere,poi, che il trucco originale non era quello, infatti la Sposa, dopo che è andata via l’estetista si è struccata e ritruccata da sola! @_@ PAZZA!!!!
conoscendola chissà quanto avrà speso per il trucco ed il parrucco!
Ah si infatti, i capelli, aveva una semplice gigliola tenuta indietro da tre roselline bianche, che appena è uscita dalla Chiesa hanno iniziato a cedere!
La Troll Family: Su Troll e Signora nulla da dire, entrambi erano molto sobri nei loro tailleur scuri, ma le figlie ORRORE!
Minitroll Senior,(colei che allieta le nostre giornate in ufficio) ORRORE!!! Dovete sapere che Senior ha i capelli rosso ruggine, che però non sa gestire.
Mi spiego meglio questa benedetta ragazza cit.: " Non ha nessun senso dello stile e della moda", non sa che con i capelli ruggine e con la pella bianca, peggio di quella della sposa, non puoi indossare un completo color albicocca contornato da uno scialle, con disegni cachemir con sfondo bordeau e motivi dorati, (sembrava un tappeto) ed un paio di calze color avorio con scarpe sanitarie, panna di vellutino, con scollo anni indefiniti e tacco da vecchia! Ah ma per dare un tocco di originalità ha avuto la brillante idea di mettere fra i capelli un fiore, carino niente da dire, color RUGGINE, però!!! UCCIDETEMI!!!!
La Minitroll junior (colei che allieterà le nostre giornate in ufficio da ottobre) è solitamente molto fashion, indossa sempre capi iper griffati, ma quel giorno era inguardabile, anche lei stesse scarpe della sorella, ma blu, una gonnellina striminzita a balze di un altro blu delle scarpe, una canotta salmone, decisamente troppo scollata, ed una giacca di un altro blu ancora e di un altro tessuto rispetto alla gonna! Un accozzagliamento da far morire Enzo Miccio e tutti i guru della moda!
Per quanto riguarda la serata al ristorante vi rimando a domani perchè il post è trooooppo lungo!
Smack

11 commenti:

  1. Ahahahah sei fortissima!! Solo tu puoi raccontare in maniera così ironica questo giorno funesto! Iniziato malissimo, ahimè, e finito peggio, di una noia mortale! La "sposa cadavere" è bellissimo e azzeccatissimo! Mi ha fatto paura quando è entrata :O E le Minitroll OH-MY-GOD, oscene! Aaaa se potessimo mettere le foto, che vi faremmo vedere!! A domani allora! Bacissimiiii

    RispondiElimina
  2. ahahah infatti si UNA NOIA atroce, come abbiamo fatto a sopravvivere?!?!!? Ma la scena del prete che,per non dire ad Al che strillava come un matto, se ne è uscito "Con quanto entusiasmo ha pronunciato queste promesse"! @_@ hahahah ESILARANTE forse l'unico momento divertente della serata aahahah smack

    RispondiElimina
  3. ahahahah ahahahah che cosa?! anche in Chiesa si è fatto riconoscere! ahahhaha... che orride le mini troll, come le hai descritte mi hai fatto venire in mente le cugine del principe William, pure queste terrificanti il giorno del matrimonio, e gerturude e genoveffa di Cenerentola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è vero quelle due MOSTRUOSE!!!!aajajj be queste due un punto peggio mamma che orrore!

      Elimina
  4. Su su che alla fine ne siete uscite vive... anche se immagino che sia stato un evento al quanto sacrificante... la descrizione delle Troll sister mi ha fatto morire dal ridere... sei fantastica. Un baciotto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo ci siamo fatte due P********e come una casa no vedevamo l'ora che finisse! Non mi sono mai annoiata tanto in vita mia ad un matrimonio! Una tristezza infinita ^_^ smack

      Elimina
  5. Vorrei che venissi a tutti i matrimoni che organizzo per farne descrizioni tipo questa!
    Non vedo l'ora di leggere la seconda parte! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah ci vengo volentieri, ma speriamo non siano tutti tristi come questo @_@! ahahahah smack!

      Elimina
  6. se non conoscessi(dai vostri racconti, sia chiaro) i protagonisti potrei pensare che stai esagerando ... ma temo sia tutto vero!!! Almeno la chiesa era bella?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti TUTTO VERISSIMO!!! e ho raccontato in breve quello che è realmente successo!!!!
      La Chiesa era Bellissima, e anche la musica degna di una chiesa così :)!!!

      Elimina