1.23.2012

TARTUFI DELLA CASA




Buongiorno amici ed amiche, lo so che è lunedì e,di conseguenza, il peggior giorno della settimana, ma oggi voglio vedere se vi sollevo un pò il morale con un bel piatto di Tartufi della casa, dalla ricetta originale delle sorelle Park autrici del libro I piaceri intimi del cioccolato di cui vi accennavo un paio di giorni fa!
La ricetta era per 60 tartufi, ma io l’ho divisa a metà, con l’aiuto del mio matematico ahahha perchè non mi ricordavo la conversione da dl a gr, lo so fustigatemi ma non sono mai stata una cima in matematica :”>


RICETTA PER 30 TARTUFI (personalizzata da me)

GANACHE
500 gr di cioccolato alle nocciole intere
250 gr di panna per dolci
1cucchiaino da caffè di liquore gianduia
un pizzico di cannella in polvere, ed un goccino di acqua all’arancia.
PER LA COPERTURA
500 grammi di cioccolato al latte
30 gr di cacao in polvere finissimo.


PROCEDURA
Ganache:
spezzettare il cioccolato alle nocciole in una capiente ciotola adatta per il microonde, aggiungere la panna e far sciogliere a temperatura media per 1min.
mescolare e aggiungere gli aromi, disporre il cioccolato fuso in una teglia rettangolare e far riposare in frigo per 4 ore.
Trascorso il tempo formare le palline con il composto adagiarle sulla carta forno e posizionarle in freezer per un’ora.


COPERTURA
spezzettare 250 gr di cioccolato al latte in una ciotola,temperare il cioccolato nel microonde a temperatura media ripetere l’operazione per almeno due o tre volte ogni volta rimescolandola per temperarla, aggiungere, poi, il cioccolato restante e mescolare energicamente così da far raggiungere all’intero cioccolato una temperatura adatta alla copertura (dovrebbe essere 35° ma io non ho il termometro e mi sono regolata ad’occhio).
TARTUFI
Prendere le palline dal freezer e tuffarli con una forchettina, io con le dita (che non ho mai leccato GIURO!) nel cioccolato fuso, riporli su carta da forno e lasciare riposare un paio di minuti. 
In un sacchetto mettere la polvere di cacao, prendere i tartufi, ormai freddi, e adagiarli nella bustina e agitarli con delicatezza, (come si fa per il pandoro quando mettiamo lo zucchero a velo) e voilà i vostri TARTUFI SONO PRONTI PER ESSERE MANGIATI!



Che ne dite vi è piaciuta la ricetta?
Noi ce li siamo spazzolati Smack!

14 commenti:

  1. ahahah ci sono venuti talmente bene che ci sono già stati commissionati ahahah ahahah ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha infatti ci tocca fare una valanga di tartufi ajajajajjaj!

      Elimina
  2. Uuuuuu sììììì quel libro ti ha stregato vero?? ^_^ Tranquilla, anch'io ho bisogno del covertitore per fare i calcoli!! Sono bellissimi e sicuramente buoniiii :P Braveeee mi avete rallegrato il lunedì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wowwwww............. ma qui ci diamo all'alta pasticcieria.. quasi quasi ti ospito nel blog per la sezione dolci :P

      Elimina
    2. @ Chiara si quel libro ha un posto mooooolto speciale nel mio cuore è davvero bello e quella ricetta alla fine è la ciliegina sulla torta!

      @Segretaria :"> troooopo Buona ^_^ è stato tutto merito della ricetta che era scritta divinamente! Smack

      Elimina
  3. Mmmmmh... Non so cosa darei per averne una scorta qui con me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e poi sai una cosa, hanno un cuore morbidissimo che mi manda in visibilio :D!ne mangerò uno io pensando a te ok smack

      Elimina
  4. Altro che se mi è piaciuta e ti dirò che io pasticcio pochissimo con il cioccolato, verrò a copiare da te!!!
    Ottimo inizio di settimana ;)
    ciao loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahaha grazie mille Lory! :D smack

      Elimina
  5. Ma non puoi farmi vedere sta cosa prima di pranzo!Lo trovo ingiusto ed estremamente buono!perchè non me li spedisci per posta? =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo se mi dai l'indirizzo te l'invio immediatamente! ;)

      Elimina
  6. ma che meravigliaaaa!!! ne voglio un paio!!! bravissima!!

    RispondiElimina
  7. @ Rumi Grazie ^_^!

    @ Secondo Binario da uno solo porta buon umore :) smack

    RispondiElimina