1.30.2012

THE IRON LADY + PREMIO!



Ciaooo a tutti!!! e bene si è lunedì e Troll alle 9.58 ha iniziato ad assillarmi con quella cosa di cui vi ho parlato già duecentovolte, perciò basta non vi assillo più!
Ma ne approfitto, in questi 10 minuti di sua lontananza, per dirvi due tre cosette, sperando che ritorni il più tardi possibile.
Anche perchè si è seduto qui accanto a me e mi è impossibile muovere un muscolo senza che inizi “ come mai si è mossa?, che cosa scrive? (quello che mi sta dettando!!!) chi è al telefono?” ecc..
Ma l'assegnazione del premio che mi ha assegnato Simo,di ricci, capricci ed un pò di make up, e di questo la ringrazio, ha fatto si che potessi affrontare Troll con maggiore serenità! GRAZIEEEE SIMOOOO!
Per tornare al titolo del post sabato sera sono andata a vedere The Iron Lady, un film su Margaret Thatcher interpretato dalla straordinaria Meryl Streep.
Che dire, ero andata al cinema carica di entusiasmo, forse troppo, e ne sono uscita dicendo Bello, Lei BRAVISSIMA, merita sicuramente il premio Oscar per l’intepretazione, ma la scelata del regista del continuo flashback,devo essere onesta, non mi ha entusiasmata.
Quando era al governo la Ledy di ferro io ero piccola, ma ricordo con estrema chiarezza la fierezza di un ministro che sapeva benissimo di essere riuscita ad arrivare li dove nessuno mai era riuscito, e per questo pensavo che il personaggio interpretato dalla grandiosa Meryl Streep fosse concentrato più sulla donna politica, e non su un’aziana signora con problemi di salute che parla con il marito morto mentre fa colazione, un’anziana signora che continua ad avere continui ricordi del passato e non riesce a distinguere più realtà e finzione,anche se nel profondo sa benissimo che deve nascondere queste allucinazioni a tutti se vuole mantenere la sua vera natura combattente!
Onestamente, fossi stato io il regista e avendo la disponibilità di  un’attrice del calibro di Meryl Streep avrei approfondito maggiormente la lunga carriera della Thatcher mettendo in risalto le varie scelte politiche che le hanno fatto attribuire il soprannome di  Iron Lady!
Comunque, il film è bello ma non straordinario, in compenso, sabato pomeriggio ho fatto, i cookies con la ricetta di Bolli bolli pentolino, in relatà l’ho un pò stravolto perchè dopo essere tornata dal supermercato mi sono accorta di aver dimenticato di comprare il burro e così al suo posto ho usato 135 gr di yogurt alla vaniglia :”>, ma il risultato è stato buono lo stesso ;)!
giudicate voi stessi!
Smack!

14 commenti:

  1. Confermo il film avrebbe potuto essere più bello ma Meryl Streep è sempre Meryl Streep una sola parola per descriverla MERAVIGLIOSA!

    RispondiElimina
  2. Buoni i cookies!!! Ti ci stai a diverti con questi giveaway eh? :)

    RispondiElimina
  3. @ Emy VERISSIMO!

    @ Secondo Binario questa volta non ho partecipato a niente ahahah ho vinto un Grammy, ahahah smack!

    RispondiElimina
  4. Sono davvero felice di averti fatto pesare meno del solito la presenza di quel tuo capo rompi... e poi è meritassimo. Ummm buoni i cookies! baciotto.

    RispondiElimina
  5. Complimentissimi per il meritatissimo premio cara!!! Hai visto, questo lunedì non è poi andato così male! ;-) Volevo andarlo a vedere anch'io questo film perché adoro Meryl, ma dopo aver letto la trama e la tua recensione ho qualche dubbio.. ps: bellissimi questi cookies!! ^_^ baciii

    RispondiElimina
  6. premesso Che Meryl Streep è sempre bravissima, io il film ancora non l'ho visto e non so se lo vedrò ( dalle mie parti è sempre complicato trovare un film adatto a due adulti, un0adolescente e un bambino!!!).
    Complimenti per il premio...te lo meriti!!!
    E complimenti per i biscotti, è sempre una gran bella soddisfazione modificare le ricette!!!
    buon lunedì
    loredana

    RispondiElimina
  7. @ Simo ^_^ si si davvero :)! grazie ;D!

    @Chiaretta, merci :D! per il film ti posso solo dire che sono stati 7.50€ spesi benissimo per lei, un po' meno per la ricostruzione ;)!

    @Lory aspetta che esca in DVD e poi te lo fai regalare ;) dopo tutto quello che fai un regalo te lo meriti EHEHEH!!! SMACK

    RispondiElimina
  8. P.S. Lory be non avevo alternativa visto il cervello bacato che mi ritrovo @_@!

    RispondiElimina
  9. non l'ho ancora visto, ma in effetti non mi ispira nemmeno un po'... forse a questo giro la Maryl mi sembra una scelta così scontata che boh...

    RispondiElimina
  10. @ Monica La scelta di Meryl secondo il mio modesto parere è giustissima, è stato il regista che non ha approfondito la storia rendendo il film un po' piatto!
    Smack

    RispondiElimina
  11. che meraviglia golosi da morireeeeee

    RispondiElimina
  12. @ Giovanna GRAZIE detto da te è un complimentone ^_^ smack

    RispondiElimina
  13. Ciao Marianna, anch'io nel we ho visto il film e concordo con te: lei fantastica, ma il film, nella struttura, mi ha un po' deluso e mi ha lasciato un po' di tristezza per quella vecchina.
    Tuttavia c'è una frase che mi ha colpito molto e mi ha fatto riflettere e mi permetto di riportartela qui: "Watch your thoughts, for they become words. Watch your words, for they become actions. Watch your actions, for they become habits. Watch your habits, for they become character. Watch your character, for it becomes your destiny".
    Un bacio,
    Ila

    RispondiElimina
  14. Ila allora siamo in due! Si questa frase io l'ho trovata VERA e da pelle d'oca! bisognerebbe rifletterci su parecchio :D! grazie per averla pubblicata qui! smack

    RispondiElimina