11.10.2011

QUEL MOSTRO DI TAGLIO!

Ciaoooooo, vi dico subito che non ho un rapporto durevole e di amore con i parrucchieri, primo perchè in 33 anni non ho mai, (c’è solo una mia amica di infanzia di giù che me li fa come chiedo ma lei è come dire un pò instabile lavorativamente parlando, a volte lavora a volte no, la devi beccare nei momenti buoni), trovato un parrucchiere che mi facesse i capelli che avevo chiesto, e secondo perchè non mi piace l’ambiente che si crea in alcuni saloni!
Ovviamente vi parlo di questo perchè io amo, acconciare i capelli, truccare ecc... tutto quello che ha a che fare con l’estetica mi affascina è più forte di me, e naturlamente non potevo che diventare dipendente del nuovo programma di Real Time
TABATHA MANI DI FORBICE, io Adoro quella donna è lei che ho cercato tutta la vita ma non l’ho mai trovata!
Ha pienamente ragione quando dice che devi accompagnare la cliente ad una scelta e non imporgliela, e che i saloni devono essere professionali.
Primo episodio:vogliamo parlare di quella volta che Terminator (la parrucchiera da cui sono andata fino all’età di 18 anni e poi non mi ha più vista), mentre mi pettinava la lunghissima chioma che, con tanta fatica e una marea di doppie punte, ero riuscita ad ottenere con aria di sterminio mentre mi stava staccando lo scalpo perchè il pettine non passava, per via delle doppie punte,prese le forbici e mi tagliò di netto tutta la chioma!?!, risultato??? un taglio alla francescana che mi ha fatto piangere per una notte intera!!!! Da quel giorno quella pazza non mi ha mai più vista nel suo “salone”.
Ok diciamo la verità con il senno di poi, ero d’accordo con lei i capelli andavano tagliati perchè rovinati da ore di piastra e phon, però ci sono modi e modi, ricordo ancora la fitta allo stomaco che sentii quando fece quel gesto, ad essere oneste anche mia madre, quella volta,mi diede ragione e dire che lei è una fan dei capelli corti!
Dopo quell’avvenimento io e mia sorella abbiamo iniziato a tagliarci i capelli da sole, prima con lo sfilzino toglievamo sole le punte rovinate e poi piano, piano con  le forbici, (ci siamo fatte dei tagli bellissimi una volta anche corti corti come quelli di Phoebe delle streghe ve la ricordate?)
Secondo episodio: Erano le feste Natalizie ed eravamo a casa per l’occasione, e mentre mia mamma si stava facendo acconciare i capelli dalla sua parrucchiera, mi venne la felice idea di dirle di aggiustarmi un pò il mio meraviglioso carrè alla francese; le dico, testuali parole, “Senza toccarmi i capelli laterali, mi accorceresti un pò dietro?” risultato??? non solo non avevo più i capelli laterali, non avevo proprio più capelli in testa!!!! aveva preso  a tagliuzzare con delle forbici tutte a zig zag che servono per sfoltire le folte chiome, che io non ho, (forse pensava che fossi degna figlia di mia madre ed invece NO... merito della nonna paterna ho 4 capelli sottilissimi e crespi grrrr!!!) e mi sono ritrovata con un carciofo in testa che, dopo aver pianto un’ora, mia sorella ha dovuto aggiustare per dagli almeno un senso!!!!
Terzo episodio: Finalmente avevo trovato il MIO parrucchiere, un gay bellissimo, altissimo e dalle mani d’oro, con un mega difetto il suo salone....
Ogni volta che andavo trovavo le sue amiche, donne ricchissime ed annoiate perchè  lasciate sempre sole dai mariti, che pensavano bene di bivaccare in quel salone per parlare di cani, amanti e mariti, una di loro una volta ebbe una “VAMPATA” prese il phon e se lo puntò fra le gambe facendo uscire l’aria fredda e dato che indossava un mini abito di Cavalli con un fermaglio al posto della cerniera con l’aria del phon quest’ultima ha ceduto mostrando tutte le sue grazie @_@!!!!
Non crediate che sia una bacchettona, e che sono MOOOOOLTO severa, per me l’ambiente di lavoro deve essere professionale ed ognuno deve essere al suo posto, io non voglio andare in un salone e sentire quattro annoiate parlare di culi, tette rifatte e amanti, voglio stare li e godermi la mia ora di relax!
FINITO ANCHE QUESTO RAPPORTO
e adesso vi lascio perchè questo post è lunghissimo sorry!
ma io il salone lo voglio così

smack

10 commenti:

  1. ah lasciamo perdere! perchè la gente diciamola tutta si improvvisa! e anche io non amo gli ambienti dei parucchieri ;)

    RispondiElimina
  2. degna frase di mia sorella aaajajjaja ^_^!

    RispondiElimina
  3. Ahhahahah mi hai fatto sbellicare dalle risate! Sei mitica! Alla francescana? AHAHAHAHH Perché non hai messo una foto così potevamo vederti in tutta la tua bellezza? ihihih Comunque anch'io ho un rapporto molto particolare con i parrucchieri, non mi piace l'ambiente in cui lavorano (chiacchierano troppo per i miei gusti) e dipende da come gli gira quando ti devono fare i capelli. Ho sempre il terrore! Però adesso sembra che abbia trovato la pace dei sensi.. ma non fatemi dire di più, non voglio tirarmela! Oooops anch'io ho scritto un commento lunghissimo :">

    RispondiElimina
  4. U giammai la foto di quei capelli un orrore l'amica di mia madre mi disse "sembri quelle orfanelle del dopoguerra, quelle che le suore per tagliar loro i capelli mettevano uno scolapasta in testa e poi tagliavano tutto intorno" grrrr l'ho odiata anzi la odio ancora!!!!
    Hai ragione gli deve girare bene ma dove si è visto mai????
    SCHHHHHHHH non una parola di più sul tuo parrucchiere non si sa mai!
    smack

    RispondiElimina
  5. Sei superlativa anche questa volta!! sapessi quanti pianti mi sono fatta per colpa dei parrucchieri!! Anche perchè io sono antica.. ho un taglio scalatissimo lungo che si usava negli anni 80 e che nessuno vuole farmi.. e invece ho trovato una cara amica meravigliosa che non solo viene a casa a tagliarmeli, ma non batte ciglio e me li fa come dico io, solo che io sono così difficile che il taglio mi piace da morire la piega no.. e subito dopo me li rilavo e asciugo a modo mio.. gonfissimi e sono tutta felice :)

    RispondiElimina
  6. Ahahaha...grandiosa!!! mia mamma dice che non è colpa dei parrucchieri che non sanno accontentarmi ma la mia che non mi "abbandono" abbastanza... mah!!!

    RispondiElimina
  7. ma che significa le vampate raffreddate con il phon? Tiassicuro che non l'avevo mai sentita!!
    Mentre hai tutta la mia ammirazione per la tua passione per i capelli e i parrucchieri, io, se potessi, mi raderei a zero, ma non essendo, come dire, una venere, devo pure tenermeli 'sti capelli e, di tanto in tanto, portarli anche dal parrucchiere.
    Io il mio parrucchiere ideale, quasi, l'ho trovato...è un pochino ruspante, con il suo accento napoletano, ma ha il dono di non fare conversazione e di questo gli sono immensamente grata!!
    un saluto loredana

    RispondiElimina
  8. io per fortuna non ho mai avuto esperienze traumatiche con la parrucchiera...certo non sempre il taglio che desidero riesce, ma non mi sono mai trovata con tagli drastici in testa...forse perchè quando dico di tagliare fulmino con lo sguardo alla frase "mi raccomando non esagerare"! :)

    RispondiElimina
  9. @ Antonella indipendentemente dal si usa o non si usa i capelli vanno fatti così come chiede la cliente e BASTA!!! ECCO!!

    @ Secondobinario non è vero che no ci sappiamo abbandonare e che se la gente invece di improvvisarsi facesse delle scuole forse, no staremo agitate tu che dici?

    @ Lory... tutte a me capitano!!!! vedere questa che si rinfrescava le zone a sud del suo corpo mi ha davvero shoccata!

    @ Michi sei stata fortunata... perchè anche io minacciavo terminator ma quella faceva come le pareva....

    RispondiElimina
  10. ciao cara! il tuo commento al post è bellissimo... grazie!
    trovare un buon parrucchiere/a è una vera impresa... io ho cambiato un sacco di volte ;) ora la ricerca è finita ma non sono comunque pienamente soddisfatta :\
    concordo sulla tua idea di "salone ideale" :D baciotti!

    RispondiElimina