6.16.2011

LE PARTENZE CAPITOLO I

Buon pomeriggio a tutti, iniziamo con il primo post di una lunga serie, dedicato alle partenze.
Dovete sapere che io amo viaggiare, come penso anche tutti voi, fosse per me starei sempre seduta su un aereo alla scoperta del mondo, però odio fare le valigie, è una cosa che proprio non mi appartiene e non sono nemmeno capace.
Aimè da quando vivo fuori devo farle per forza  per andare a casa, e non solo, così è nato  il mio Stress prepara la valigia e l’ansia di mia madre hai preparato la valigia?
Dovete sapere che all’inizio, quando ancora avevo 20anni e facevo i primi viaggi per tornare a casa durante i periodi di vacanza, mi organizzavo con lunghe liste di cose da prendere del tipo:
lenti a contatto
liquido per le lenti a contatto
carica batteria del cell.
prendere cell.( non era così scontato come oggi, allora non eravamo abituati ancora @_@)
biglietto del treno o pullman (a seconda del mezzo che prendo)
regalo per mamma, papà, nonna, zia, cugina, ecc..
Man mano che passavano i giorni la lista si allungava e mentre facevo la valigia cercavo di depennarla, ma nonostante questo puntualmente avevo lasciato su qualcosa che per me era fondamentale avere giù.
Più gli anni passavano e più non avevo voglia di fare la lista e così l'ho archiviata definitivamente.
Finito il periodo da studentessa ed iniziato quello da lavoratrice, si è accorciato drasticamente il periodo che trascorro con i miei giù, oltretutto viene anche alternato dalla vacanzetta che mi faccio, dopo aver messo da parte i soldi, perciò in quel caso sono due le valigie da preparare e sapete che faccio?? Nulla le faccio la mattina prima di partire, da qui l’ansia di mia madre.
Chiamata del giorno prima;
“hai preparato la valigia?”
No mamma domani la faccio, “come??? Ancora noooo, vedi che poi, come sempre, ti dimentichi le cose, per caso hai fatto la lista delle cose da portare?” NO mamma, “almeno riuniscile tutte in una stanza, così qualcosa la porti di sicuro… “ UhUM mamma ok lo farò!
La mattina della partenza per me significa questo:
Ore 9.00, mi alzo con calma faccio colazione, mi faccio la doccia, se è il caso mi metto su la tinta per i capelli, (se non ho fatto in tempo a farla prima) oppure vado a fare lo shopping dell’ultimo minuto (ADOROOOO) , mi metto lo smalto ecc.. verso mezzogiorno (tanto parto sempre di pomeriggio alle 15 o 15.30) rientro e prendo la valigia e comincio a pensare che devo mettere dentro, decido di portare solo le cose appena comprate per lasciare posto alle 10 paia di scarpe che devo ad ogni costo portare, anche se so già che non le metterò mai perché non sono più capace di camminare con i tacchi alti a P., troppe salite e discese ripidissime, chiudo la valigia e guardo l’orologio ODDIOOO le 13.00 correreeeee verso Roma e lì so' dolori…, inizia a salirmi l’ansia e mi maledico per non aver fatto la valigia prima e giuro sulle mie scarpe che la prossima volta la preparerò tre giorni prima… FOSSE VERO!
Perciò care amici ora è presto per partire, ma appena ho in programma qualcosa vi terrò aggiornate sullo stato dell'incriminata!
Ce la farà la nostra pasticciona a fare le valigie per tempo????
P.S. mia mamma inizia a preparare la valigia due sere prima e secondo me le dovrebbero dare una laurea ad honorem in ingegneria logistica è PERFETTA, e soprattutto non dimentica mai niente!
Ahahaahh :D

10 commenti:

  1. Uuuuuu a chi lo dici!!!!! Anch'io faccio la valigia il giorno stesso in cui devo partire e puntualmente mi scordo qualcosa, ma non ne faccio una tragedia, anche perché, il più delle volte, vado in paesi civilizzati, dove posso trovare quello che mi manca! Comunque quando stavo a casa, mia mamma doveva per forza aiutarmi a fare la valigia, ovviamente tipo una settimana prima della partenza, tutto perfettamente piegato e riposto in buste!!!!!! Se vedesse come preparo le valigie io cadrebbe a terra stecchita!!!!!!! :P

    RispondiElimina
  2. mi chiedo come facciamo ad esserle figlie!! a noi un briciolo di cotanta saggezza e di cotanta maestria ed arte nel prepare la valigia no eh?!?

    RispondiElimina
  3. ahahaha verissimo ahahah l'ultima volta mi sono dovuta comprare shampoo e bagnoschiuma ahahah, li avevo dimenticati ovviamente!
    ahahaha quando arrivo giù disfo la valigia in completa solitudine per non far vedere a mamma lo tsunami che c'è passato dentro ahahah @_@

    RispondiElimina
  4. NOOOOO noi siamo Papone due la vendetta ahahaha @_@ ahahah che TESTA!!!

    RispondiElimina
  5. Ma perchè disfarle al rientro non è anche una tragedia? sistematicamente non ho riportato qualcosa, qualche liquido si è aperto e poi tutte quelle cose da lavare!!!

    RispondiElimina
  6. Si è vero che pizza montagne di robe da lavare e stirare @_@!
    basta ho deciso voglio comprare e lasciare ogni cosa nel paese che visito @_@ ;D

    RispondiElimina
  7. Un sogno ad occhi aperti ogni volta che devo preparare la valigia... non farla... comprare tutto sul posto... un'isola dove stare tutto il giorno in spiaggia!
    Poca spesa e poca roba al ritorno ; )

    RispondiElimina
  8. Guardate che per fre la valigia ci vuole un'arte che è a me all'università non hanno ancora spiegato!!! ;)

    RispondiElimina
  9. @ Francesca siiiiiiii infradito e pareo tutto il giorno WOW!!!

    RispondiElimina