12.30.2011

BUON ANNO!




E come augurare un buon anno se non utilizzando la famosissima sfera di NYC, (ho visto il film, e anche se la trama non è niente di speciale, è una favola di capodanno,la città di New York appare in tutto il suo splendore è bellissimaaaaaaa) voi sapete benissimo quanto io Ami questa magnifica città e così vorrei augurarvi un GRANDIOSO E MAESTOSO Capodanno, ovunque voi siate e qualsiasi cosa facciate!
In questi giorni sono stata poco presente perchè sono sola in ufficio e quindi le incombenze raddoppiano, per carità non mi lamento, almeno non mi sono annoiata, anzi ce ne sono state davvero delle belle tanto per raccontarvene una Troll ieri era diventato ROSSO come un peperone e fumava come un toro nell’arena, perchè????
Perchè la piattaforma su cui gira il sito, ha mandato la fattura annuale  per e-mail il 23, scadenza il 27, fattura che a noi non è mai arrivata così invece di sollecitare il pagamento, ieri hanno chiuso tutto, togliendoci A) la possibilità di ricevere e-mail di studio e B) TOGLIENO VISIBILITA’ AL SITO!!! GUAIIIIIIIIIII!!!!
Era più arrabbiato per la visibilità del sito che per tutto il resto, era nero fuori di sè ha iniziato a sbraitare che gli avrebbe fatto causa per danno all’immagine, per teppismo informatico, minacciandolo di mandargli la GDF ahahahhaha non vi dico, il finimondo, aahhahaha fino a ieri sera alle 17.30 qui dentro si è scatenato l’inferno, peccato che non era Russel Crowe a dirigerlo ma Troll con una serie di Avand e Allor da fare spavento, ce l’aveva con tutti e pretendeva che lo ascoltassimo per oreeeee!!! alle 18.00 tutto è stato ripristinato ed è ritornata la calma, anche se “NON USERO’ MAI PIU’ QUESTI SIGNOOORI ADESSO LI PAGO E ME NE VADO AVAND CIALTRONI DEL CAVOLO”!!!!
Per Troll non si prospetta un fine anno con i fiocchi, ma speriamo che il nostro sia migliore :D !!!
Vi mando un grossissimo bacio e ci vediamo il 9 Gennaio sempre su questo canale OK ;;)
Smack



12.27.2011

AL CINEMA!!!!





Ciao a tutti!!! allora come è andata la prima parte delle feste natalizie???
Le mie sono andate benissimo!!! il 23 è passato mio cugino e abbiamo fatto un precenone, il 24 dei vicini di casa, sapendo che io e mia sorella eravamo sole,hanno insistito perchè passassimo la vigilia a casa loro in compagnia di un altra famiglia di condomini e suo figlo.
Sono stati davvero, davvero  carini e dinanzi a tanta generosità non potevamo che accettare più che volentieri,e vi dirò che abbiamo passato una meravigliosa vigilia di Natale! Il 25 siamo state ospiti a casa della mamma del mio ragazzo dove abbiamo mangiato come i maialini in cattività, ridendo e bevendo di gusto ^_^!
Il 26 a casa a cercare di limitare i danni goduriosi del 24 e 25 senza, però, rinunciare ad una fetta di pandoro, dopo tutto si sa è Natale :”>!

Ma veniamo al titolo del post,ieri pomeriggio abbiamo deciso di fare una cosa tranquilla, (dato che io, da gran guasta feste, avevo la sveglia alle 6.00 per venire oggi al lavoro) e di andare al cinema,a vedere Sherlock Holmes, avevo già visto il primo e mi era piaciuto e posso dirvi che il secondo, non mi ha affatto delusa anzi..
Fortunatamente avevamo acquistato i biglietti on-line, perchè ieri sera abbiamo avuto tutti la stessa idea e i posti andavano via come acqua fresca..
Arriviamo in questa sala affollattissima prendiamo posto e dopo 15 minuti di pubblicità, finalmente inizia il film.
Cinque minuti dopo sento russare, mi giro verso mia sorella e la vedo interdetta con gli occhi sgranati ed incredula mi dice “ma questa affianco a me russa!!!” da premettere che prima di sedersi sembrava fosse stata pizzicata da una tarantola si è mossa in continuazione, forse stava cercando la posizione migliore per dormire, grrrrrrrrrrrr!
L’intera fila ha guardato in cagnesco il suo ragazzo che le ha dato una botta e finalmente si è svegliata!!! Alleluia!
A tre quarti di film, quando la situazione si faceva più complessa, un gruppetto di ochette giulive, hanno iniziato a tirare ad indovinare su quello che sarebbe potuto accadere nella scena seguente e a chiedere spiegazioni quando qualche parola sfuggiva loro grrrrrrrrr!
Mi sono girata una volta, dopo di me si è girato un altro signore, poi il mio ragazzo, poi un altro ragazzo e neinte!! alla fine mi sono girata e le ho guardata per due minuti fisse fino a quando “OH FORZE DIAMO FASSSIDIO?!?!?” ma daiiiiii grrrrrrrrrrr!!
Ma io dico perchè certa gente va al cinema a spendere 8 euro e non capire una ceppa del film che sta vedendo????
Perchè deve essere così rompi che deve parlare sempre ed ovunque????
Quali sono le vostre esperienze in merito?
Per fortuna che alle 21.00, arrivata a casa mi sono rilassata davanti alla sirenetta in silenzio.. anzi no canticchiando insieme a Sebastian In fondo al Mar!!!
Vi lascio fanciulle e fanciulli alle vostre faccende e vi mando un bacione dalla Shambra smack

12.23.2011

BUON NATALE E LIBRI VAGABONDI





Ciao a tutti, non so se vi trovo in ufficio o indaffarati a fare gli ultimi regali di natale, io sono qui e non so fino a che ora, speriamo abbiano pietà di me!!!
Comunque prima di farvi i meritatissimi auguri, vorrei parlarvi di Ely che sicuramente conoscete in molti, e per chi non la conoscesse vi dico che, questa straoridinaria donna, mamma, blogger di successo ecc..., ecc.. ha avuto una magnifica idea  quella di creare un bookcrossing virtuale, ha aperto la sua biblioteca ed ha iniziato a spedire i suoi libri corredati da un splendido taccuino su cui annotare le nostre impressioni, ed i nostri pensieri.
Entusiasta, per questa iniziativa, ho deciso di scrivere ad Ely e lei, immediatamente mi ha mandato una mail con tutta la lista dei libri e le regole per poter partecipare!
due giorni fa mi è arrivato “Stelle di provenza” un libro delicato e bellissimo che ho divorato in 2 ore!
Il protagonista è Gaspard Coimbra un cuoco famosissimo che è in procinto di partire per New York per ricevere un prestigioso riconoscimento culinario, ed alla sua terza stella michelin, ma qualcosa va storto all’aeroporto e da NY si trova catapultato su un volo di rientro immediato a Parigi e quel rientro improvviso cambierà per sempre la sua vita!
Quel ritorno a casa farà aprire gli occhi a Gaspar che capisce di essere nauseato dal lavoro, dalla fama, e dalla sua raffinatissima moglie dal cognome nobile.
E, così, decide di fuggire lontano senza meta, fino a quando approderà  in un paese sperduto vicino ad Avignone,dove la morte di una vecchissima locandiera e l’incontro con il nipote inesperto e maldestro di quest’ultima gli aprirà nuovi orizzonti e gli farà incontrare il vero amore, la sua amata Stella.
Stella, è una bella ragazza afflitta nel corpo e nella mente dall’anoressia, ma grazie all’amore che immediatamente i due proveranno l’una per l’altra Stella imparerà a mangiare e Gaspar ritroverà la sua voglia di cucinare e...
Vi consiglio di leggero è un libro scritto benissimo che vi farà innamorare dei due protagonisti tanto diversi nel fisico, quanto uguali nel cuore e nell’anima.
Detto questo cari amici miei vi
AUGURO UN DOLCISSIMO E FELICISSIMO NATALE A PRESTO!!!


Merry Christmas
SMACK

12.22.2011

LA CENA PARTE SECONDA




Ed ecco a voi la seconda ed ultima parte della “FANTASTICA” cena!
ho scelto quest’immagine, tratta dal film Parenti Serprenti di Mario Monicelli, perchè è un film che io adoro,e lo guardo quasi tutti i natali, certo è un pò crudo però è vero!!!
Buona lettura...



Una cosa è certa da come erano ridotte,sicuramente erano andate tutte dallo stesso chirurgo plastico. I loro visi non esistevano più, erano tutte ugualmente deformati, e tutte con la stessa espressione da mezzo sorriso, come un ghigno avete presente??, E non vi dico i vestiti ci fosse stato Enzo Miccio sarebbe trasalito, anzi morto stecchito.
Età media 65 anni, vestite,anzi svestite in maniera indecente.
per farvi qualche esempio:
Prima cariatide: Vestito di paillettes a rombi grigio e nero con una scollatura talmente profonda da farle uscire tutto il seno fuori, sicuramente appena rifatto,occhi completamente ridisegnati con la matita, perchè ormai non esisteva più una forma di occhio, tanto era tirata la pelle, tacchi a spillo e capelli color platino!
Seconda cariatide: una maitresse, vi giuro a me ha dato quella impressione, era orrenda! età stimata 60 anni, stesso trucco di sopra, ma con un mini dress nero fasciante, corto e senza spalline, ginocchia vecchie e ormai attratte in giù dall’ inevitibile crollo gravitazionale,idem per le braccia e la pelle dei gomiti, su una spalla era stata adagiata, una stola di visone che penzolava fino a metà coscia,alle braccia vistosissimi bracciali di smeraldo che facevano parure con quello che aveva al collo ed alle orecchie, i capelli lunghi e biondi tenuti su da un solo lato da un ferma capelli a forma di fiore luminoso..!!!
Praticamente tutte le donne erano così mentre i mariti erano un pullulare di orologione da svariate migliaia di euro, c’era la gara a chi ce l’aveva più grande (l’orologio ovviamente) e a chi aveva la moglie più magra e più rifatta!
Ad un certo punto con nostro immenso ORRORE il pianista smette di suonare e vediamo una specie di mezzouomo cariatide anche lui, salire su un palco e prendere in mano il microfono, ci rendiamo conto che il nostro punto strategico non è più così strategico, ma è davanti al palco e al viso di mezzuomo @_@!!!
Dopo esserci sorbite il discorso lungimirante del mezzuomo, finalmente alle 21 veniamo accompagnati al piano superiore dove si trova il buffet, che, fortunatamente, essendo la cena natalizia del circolo, ha cambiato qualche portata, e la chicca quale è stata??? il mio nome al tavolo non c’era, e Troll per paura che mi sedessi con loro si è affrettato a dirmi, quando mi sono avvicinata per dirgli del disguido, “ MA NON DEVE STARE QUI CON NOI IL SUO TAVOLO E’ QUELLO LA GIU’” @_@!!!
Risolto questo piccolissimo problema, il circolo ci ha omaggiate di sample di Dior! almeno una cosa carina l’abbiamo avuta ^_^!
grazie per la pazienza e per aver letto tutto il romanzo
ora vi saluto e vi mando un bacione!
smack
THE END

12.21.2011

LA CENA PRIMA PARTE




Ma... che per caso state aspettando il resoconto della cena????
ma non saprei che dire perciò direi di non dire nulla ahahhaha...
Sto scherzando, ovviamente, anzi ieri sera mentre con gli occhi e le orecchie stavo scannerizzando e registrando tutto quello che avrei dovuto scrivervi sulla serata, riflettevo con Chiara sulla possibilità di fare cena parte prima e cena parte seconda.
Allora ore 18.00 Troll, minitroll e portaborsa (una che prima o poi capirà che tutto quello scondinzolare non servirà a niente) vanno via dandoci appuntamento sotto il portone alle 19.30 per andare alla Famosa Cena!!! Lui ovviamente è stato tutto il giorno a chiederci di non mangiare perchè li avvremmo fatto l’abbuffata del secolo!!!
Se come no?!?!? sono 4 anni che andiamo sempre al solito posto e sono 4 anni che mangiamo il solito buffet!!
Non vi dico quando ha visto Chiara con lo yogurt a merenda “SIGNORA CHE FA NON MANGI PER CARITA’ ALTRIMENTI QUESTA SERA SI PERDE LE SQUISITEZZE!!!” Chiara mestamente ha detto “ma è solo uno yogurt” e lui “ FA LO STESS AVAND”!!!
Finalmente si toglie dalle p*****e e noi riusciamo a rimanere sole, si fa per dire, dato che il pazzo capo di Chiara è rimasto in ufficio uscendo solo dopo che noi ce ne siamo andate, perchè secondo lui fa signore arrivare in ritardo @_@!!!, ed iniziamo con i preparativi, ci cambiamo come due bradipi in letargo e con il mostro nel cuore ci siamo truccate e mestamente sedute alla sedia ad aspettare la minitroll.
Ore 19.30 non si vedeva nessuno ed incappottate faceva davvero caldo nella segreteria, che nel frattempo si era trasformata in una savana a 45° all’ombra, decidiamo di aspettare senza capotti.. ma all’improvviso mi squilla il cell., era portaborsa che mi diceva che erano a due minuti da noi.
Ci sistemiamo e usciamo... NESSUNO ci aveva detto che fuori c’erano i pinguini con il montone e noi con i nostri vestitini a maniche corte e scarpe con il tacco 10 eravamo al quanto congelate visto che non erano a due minuti da NOI!!!
Vabbè arriva la macchina, eeeeeeeeeeeee con grande stupore scorgiamo minitroll alla guida e Troll al suo fianco?!?!? CHéééééééééééé!!!! Ma... che ci fa lui con noi???
Io e Chiara pietrificate un po’ dal freddo e un po’ dalla visione  cerchiamo di muovere i primi passi sfoderando un sorriso a 32mila denti,e Lui che già  si agitava “Avand Dottoresse salite in macchina che c’è il delirio per strada, le borse mettetele nel cofano”!
Ci accomodiamo in macchina tenendoci per mano, così potevamo stringerla ogni volta che veniva pronunciata un’ostrusità..cioè subitissimo!!
Immediatamente veniamo coinvolte in un turbinio di chiacchiere padre figlia che litigavano su quale fosse la strada migliore per arrivare in tempo a sta ca***o di cena “MA IO HO GENTE CHE MI ASPETTA NON POSSO ARRIVARE IN RITARDO!!” “Si papà ma si sa che a Roma c’è sempre traffico” “ E SIA, MA NON POSSO FAR ASPETTARE GENTE IMPORTANTE! PERCHE’ VE L’HO DETTO CHE VIENTE TIZIO CHE....” SIIIIIIIIII AVV. ce l’ha detto (per la milionesima volta siiiiiiiiiiiiiiiiii).
Iniziamo con una strada per poi ad un certo punto, sotto l’ansia feroce di Troll, cambiarla completamente con delle pericolossisime manovre della minitroll che guidava a scatti facendo quei balzelli di stacco/attacco che mi avevano fatto salire su la crepes del pranzo e la tisana pomeridiana, il tutto condito da un aria bollente che puzzava di resitenza bruciata, mentre le nostre mani a furia di stringersi si erano fatte nere!!!
Ad un certo punto inizia a squillare il cell. della minitroll e lui “ LO SAPEV IJ SIAMO IN RITARD SONO GLI OSPITI CHE CI CHIAMAN” “ Ma no papà questa è Genoveffa (nome inventato n.d.r.) che mi chiama con l’addebito di chiamata,” CHE VUOLE SCEGLIE SEMPRE MOMENTI POCO OPPORTUNI, NOI SIAMO IN RITARDO” come se rispondere al cell. chissà quale ritardo ulteriore avrebbe comportato, risponde a sto cavolo di telefono e saluta la figlia con “OK VA BENE, VA BENE, ARRIVEDERCI” manca GRAZIE e così avremmo ottenuto il suo solito saluto!!! ahahahah ma si può dire arrivederci ad una figlia????
Arriviamo alla cena!!! con il mio stomaco in subuglio e con Chiara che mi diceva “Resisti siamo arrivate, intanto lei mi stringeva ogni volta che la minitroll allungava la frenata”! Usciamo, l’aria gelida mi colpisce il viso ma il mio stomaco ringrazia, minitroll e portaborsa prendono il turbo in avanti e io e Chiara restiamo dietro con Troll, “ECCO, LE GUARDIE DEL CORPO, SIGNORI STA SERA QUI CI SONO I POLITICI, VI HO DETTO CHE LA CENA E' IN CONCOMITANZA CON LA FESTA DI NATALE DEL CIRCOLO!!!” (siiiiiiiiiiiiiiiiiiii) “QUESTO E’ UN POSTO ESCLUSIVO, VE L’AVEVO DETTO IO, MICA SI ENTRA COSI’, SERVE LA MIA PRESENZA, ALTRIMENTI NON TI FANNO ENTRARE!” ahhhhhhhhhh, entriamo e gli ospiti, che lui aspettava, erano già seduti con il prosecco in una mano ed i fritti nell’altra ahahhah!!!
Subito veniamo abbandonate a noi stesse, così io e Chiare scegliamo un punto strategico ed iniziamo a guardarci in torno, le altre volte in cui eravamo state, avevamo visto solo cariatidi in giro ma come ieri sera mai!!!
Trattandosi anche della festa di natale del circolo, erano stati invitati tutti i soci, ragazzi miei non so se riuscirò a descrivere quello che i nostri occhi hanno visto li dentro.
TO BE CONTINUED....

12.20.2011

UN SABATO NATALIZIO FRA PASTORELLI E CROLLI DI CASE



Ciao a tutti amici, oggi è il grande giorno, questa sera si terrà l’attesissima cena di Studio... vi ricordate vero??? sta mattina un incubo arrivare qui in una metro B che aspettavo da 20 minuti non riuscivo ad entrare tra il borsone con il  cambio, la borsa e tutto il resto..
Ma ormai dei mezzi di questa città non vi parlo più tanto lo sapete che non funzionano...


Invece vi racconto di sabato pomeriggio passato in compagnia delle formine Tescoma e del villaggio natalizio!
Ho avuto in regalo queste magnifiche formine, e mi deliziava fare dei biscottini che ricordassero un villaggio natalizio.
Dalla scatola e dalle spiegazioni tutto era facile e così in un sabato uggiosissimo e freddo mi sono detta perchè NO???
ho preparato la pasta frolla con una ricetta che mi ha dato mia mamma tanti anni fa e ci ho aggiunto un pò di cannella tanto per dare un pizzico di natale in più ai biscotti:
INGREDIENTI
300 gr di farina
150 gr di zucchero
100 gr di burro
100 gr di cannella in polvere
Ho mescolato il tutto, formato una grossa palla che ho stretto ben bene in un foglio di carta velina e ho lasciato riposare in frizer per due ore.
Stendo la pasta ed inizio a divertirmi con le formine che belle mi venivano una meraviglia e man mano che tagliavo ed informavo (ho seguito i tuoi consigli Laura) tutto iniziava a prendere forma ed ero strafelice.
MAHHHHH!!! al momento della costruzione della capanna un muretto portante si rompe eeeeeeeeeeee io non avevo più impasto :(!!! e vabbè faremo a meno della capanna mi dico amareggiata, poi prendo le quattro parti dell’alberello e mentre cerco di assemblarlo due parti mi cadono sul ripiano eeeeeeee puff via la punta dell’albero :( ABBATTUTA prendo l’albero rimasto e lo divoro mhm però è buono!!!
non mi do per vinta e inizio a decorare il cane, il pastore e le pecorelle sulle loro basi e tutto mi dava di natale.. peccato per i tettoni, le mura e la staccionata che senza casa non aveva più senso avere, e non sapendo più cosa farne li ho sacrificati a colazione inzuppandoli nel the!
Vi metto una foto della tescoma e domani, al massimo dopodomani, cerco di pubblicare le mie... oggi il mio macinino non vuole saperne di pubblicarle.
BACIIIII a domani per il racconto della serata!
smack
P.S. dopo un mese sono riuscita a mettere la foto ^_^

12.16.2011

UNA COSA IMPORTANTE


Ciao a tutti, prima di tutto vi dico Buon Venerdì, perchè si sa che lui, insieme al sabato, è il nostro migliore amico :D!
Una cosa importante, però, vorrei dirvela, da ieri sera è iniziata la maratona Telethon, e basta un semplice sms al 45502 per donare uno o due euro alla ricerca, perchè è vero che il nostro “amato” governo ci ha fatto il più bel regalo di natale lanciandoci addosso il pacco più pesante del mondo con migliaia di tasse che riguardano solo noi le nostre case che pagheremo fino a che non esaleremo l’ultimo respiro, ed i nostri risparmi, senza toccare le loro posizioni economiche.. ma è pur vero che c’è gente che soffre per malattie di cui ancora non si conosce la cura e ci sono ricercatori che ogni giorno combattono e sperano di trovare una cura per tutte queste malattie.
Quindi, se possiamo aiutarli noi, con un piccolo gesto,come mandare un sms perchè no?
Per noi non cambia nulla ma per loro invece cambia tantissimo!
Un bacio a tutti
smack

12.15.2011

CORRERE CORRERE CORRERE


Buongiorno amici, e lo sapevo io! Appena si sente odore di Natale o di Ferragosto o di Pasqua, qui arrivano gli atti che scadono il 20,21,e 23e 30 ma vi sembra normale????
Ogni anno la stessa storia io non ne posso più, sopratutto perchè sono sempre in bilico le nostre richieste ferie e, come dire, non è bello avere Troll sulle spalle in ansia per le scadenze (anche se,poi, lui non fa niente) che ti continua a dire bisogna essere tutti presenti a natale perchè ci sono 14 atti che scadono e perchè dobbiamo fare i fascicoli e perchè bisogna fare le fotocopie  e....
Allora noi, astute come due serpenti,per “correre” ai ripari abbiamo deciso di giocare d’anticipo e fare tutte le fotocopie, maaaaaaaaa! la fotocopiatrice non vede uno dei due cassetti e così.. le 14 copie di 12 sentenze vanno fatte una alla volta inserendo ogni volta il malloppo sperando che non si inceppi troppe volte!!!!
Ma perchè sono così sfollati sia loro che i loro clienti???? PERCHééééééééééééé!!!
Comunque, anche questa volta va così speriamo che l’anno prossimo migliori..perchè come si dice la speranza è l’ultima a morire...
Intanto vi lascio alle vostre faccende e vi mando un mega bacio
smack!!!
ECCOCI MENTRE CERCHIAMO DI FARE I LE EQUILIBRISTE 


12.13.2011

E LO SAPEVO....AVAND!


Buongiorno les amies, allora cosa volevo dirvi....?!?!?
Ah Si ieri giornata d’infernooooooo avevo solo mezzo neurone connesso dato che dalle 3.20 pm fino alle 7.30 am ad Ostia è venuto giù il mondo e la luna insieme, tra grandine ed acqua e black out non si è capito niente, vi dico solo che per arrivare da casa mia alla stazione, avevo l’acqua prima alle caviglie e poi ai polpacci sante galosce!!!!
Prendo il treno e già aleggiava un brusio di voci che si succedevano tra telefonini e Twitter vari, ( a si non vi avevo detto che l’Atac non comunica con gli alto parlanti ma con twitter @_@) la stazione termini è chiusa per allagamento,  la metro B è
ferma per mancanza di corrente su tutta la linea... andiamo bene, penso, mentre cerco di sistemarmi la paglia che si era sostituita alla mia bellissima messa in piega che avevo fatto domenica!!!!
Che poi mi chiedo come fanno certe ragazze ad avere sempre i capelli perfettamente in ordine anche quando dal cielo è venuto giù il mondo????
Se siete una di quelle ragazze vi prego svelatemi il mistero vi scongiurooooo!
Vabbè senza divagare, finisce che devo correre a Piramide a prendere l’autobus, perchè davvero la metro B era ferma causa nubifragio ter e quando finalmente arrivo in ufficio con i capelli gonfi, bagnata fino al midollo, mi metto a sedere eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee... iniziano le telefonate prenatalizie... che sono come quelle preestive, la gente fobica deve AVERE CHIAREZZA PRIMA DELLE VACANZE! grrrrrrrrrrrr!
Prima di tutto noi non chiudiamo nemmeno a Natale, perciò dobbiamo fare i turni, ammesso e non concesso che ci diano l’ok per i 4 giorni che abbiamo chiesto!
Punto secondo non rompete le scatole, la situazione non cambia perchè te ne vai a sciare chissà dove, se il giudice ha stabilito che la tua causa sarà il XYZ del 2013 è quello e STOP!!! CAPITOOOOOOO!
Ma veniamo al pomeriggio, quando Troll è entrato da noi, ha chiuso la porta e come se dovesse svelarci il mistero di Fatima ci dice “ALLOR, IL 20 C’E’ LA TRADIZIONAL CEN DI STUDJ, ALLA QUALE VOI PARTECIPERETE ALTRIMEND MI OFFENDO A MORTE AVAND” a me e Chiara ci si è ghiacciato il sangue nelle vene e con un sorriso che non si decideva a star su abbiamo detto con un filo di voce “AH....Va...b...bene”...
Ecco la mia giornata di ieri, ovviamente sono arrivata tardi perchè i mezzi erano ancora scioccati dal nubifragio mattutino.. per fortuna che ho divorato gli alberelli e gli omini di natale biscotto che mi ha fatto CHIARETTA!!! OTTIMI!
p.s. questa mattina montagne di fotocopie @_@ speriamo finisca meglio...
VI SALUTO AMICI BUONA GIORNATA
SMACK

12.09.2011

CHE NOIAAAAAAAAAAAA

Buongiorno a tutti! ma soprattutto a chi, come me, oggi si ritova in un ufficio deserto, dove l’unica telefonata che ha ricevuto questa mattina è stata di un call center che mi voleva vendere le mozzarelle di bufala... e a chi come me alle 11.30 si vede presentare Troll con una stella di natale e chiedermi “perchè la sala riunioni non è aperta???” Pechè sono sola e non ci sono riunioni da fare e non mi va aprire le finestre per poi ricordarmi di chiuderle questa sera, quando non vedo l’ora di scappare da qui dentro!!!
Buongiorno a chi come me non sa più cosa cacchio cercare in internet perchè la noia le ha spento fino all’ultimo neurone!
Buongiorno a chi non deve ascoltare Troll che vaneggia sull’importanza della luce naturale sulle piante e al fondamentale utilizzo dell’aspirina al posto del concime!!!!!
(MA CHISSENE NON CE LO METTI????)
Buongiorno a tutti quelli che sono al lavoro ma stanno pensando a sta sera quando saranno sbivaccati sui loro divani a godersi il meritato riposo dopo una giornata inutile ed improduttiva come questa
smack!


12.07.2011

COME FA A FAR TUTTO?


Buongiorno a tutti, oggi, per me, è una giornata speciale, come quella del noncompleanno del cappellaio matto, è un non venerdì, dato che domani,per fortuna, abbiamo un giorno di riposo, ovviamente venerdì lavoro, ma mi consola l’idea di avere un giorno in meno in questa settimana di deliro Trollesco dovuto al dopo manovra @_@!!!
Ma veniamo al titolo del post, come avevo accennato a secondo binario, volevo proprio scrivere un post su questo film, che al di là dei gusti personali sulla trama o sugli attori, il tema è di estrema attualità
In quest’Italia in cui non si sa dove andremo a finire, c’è sempre un tema uguale a se stesso, il ruolo della donna e le pari opportunità!
Lungi da me addentrarmi in discorsi femministi o di qualsiasi altra natura, guardando questo film mi sono resa conto di tutto quello che fa una donna oltre il lavoro.
Certo ogni tanto rifletto sul treno guardando le mamme che alle 20.00 sono ancora sul treno con me e le vedo agitate chiamare il figlio maggiore e dire "mi raccomando metti l’acqua a bollire e stai attento, mamma sta arrivando". 
Mi stringe il cuore a sentire quelle parole, davvero, però mi chiedo ma come mai ci siamo rese così schiave? è proprio vero che è colpa di una società maschilista oppure è anche un po’ colpa nostra perchè vogliamo fare Tutto noi senza lasciare che qualcuno ci dia una mano ammettendo che siamo sul punto di scoppiare e che non ce la facciamo più da sole?
Ma parliamo del film "Come fa a far tutto nasce" dal romanzo di successo di Pearson Allison,(pensate che è rimasto nelle classifiche americane per 23 settimane ed anche la regina del Talk show Oprah ne aveva parlato benissimo nel suo angolo dei libri come una bibbia per le madri che lavorano), la protagonista è Sarah Jessica Parker nei panni di Kate Raddy una donna in carriera che lavora come  responsabile di investimenti nella filiale di Boston di una società di New York, lavoro che spesso la porta a viaggiare per le diverse filiali e questa cosa complica ancora di più il suo rapporto con i due figli piccoli ed adorabili e con il marito. 
Il marito, Richard, è un architetto che si è messo in proprio da poco tempo per cui è ancora in fase di stallo sia sul piano economico che finanziario, perciò è lei al momento l'unica fonte di reddito in casa. 
Kate adora il suo lavoro e per niente al mondo lo lascerebbe, ma sente anche un senso di frustrazione quando, accompagnando la figlia maggiore a scuola vede le altre mamme, che hanno lasciato il lavoro per stare con i figli, portare dolci e manicaretti fatti in casa per la raccolta di beneficenza, mentre lei invece ha deformato una torta comprata di notte in una pasticceria ancora aperta spacciandola per sua!
Parenti, ed amici si chiedono ma come fa a far tutto???
Un giorno un suo progetto viene preso in considerazione dalla Holding e a lei toccherà fare ancora di più i salti mortali per poter portare avanti questo progetto, viaggi più frequenti la terranno lontana da Boston e dalla sua famiglia,il tutto contornato dalle aspre critiche della suocera e anche della figlia maggiore che si sentirà abbandonata...Ma cosa farà Kate quando le si imporranno delle scelte drastiche?
Il film checchè se ne dica a me è piaciuto, certo non è un colossal ma mette in luce diversi aspetti di una vita che, troppo spesso, si danno per scontati.
Una buona idea regalo per natale sarebbe comprare questo libro a donne/mamme/lavoratrici magari può essere d’aiuto.
QUESTA è LA COPERTINA ORIGINALE BELLA VERO?
Buona festa dell’Immacolata
Smack